Vip? Intervistiamoli… Faceciak intervista Maicol Berti

<< Altri Casting Sponsorizzati >>

MAICOL BERTI BIOGRAFIA
Data di nascita: 22 febbraio 1987
Luogo: Rovereto, frazione di Ostellato (Ferrara)
Vive a: Milano (MI)
Stato civile: celibe
Altezza: 180 cm
Peso: 65 kg
Occhi: verdi
Capelli: castani
Segni particolari: un tatuaggio sull’anca che raffigura Pimpi, uno dei personaggi della serie di cartoni animati Winnie The Pooh. Ha 3 piercing: uno sul naso, uno sul labbro e uno sull’orecchio sinistro
Segno zodiacale: pesci
Studi effettuati: diploma Istituto Tecnico Industrie Elettriche
Lingue conosciute: inglese
Lavoro: disoccupato
Hobby e Sport: non ama lo sport. Nel tempo libero esce con le amiche a fare shopping. Vive di musica (è un fan sfegatato di Laura Pausini e Anna Tatangelo), gli piacciono i film romantici (“piango sempre”) e i musical. La sua più grande passione è la tv, specialmente “Beautiful”, e fin da piccolo sogna di entrare nel mondo dello spettacolo.
Sensibile e generoso, ma anche testardo e lunatico, Maicol è un ragazzo dallo stile eccentrico e colorato che ama vestire con accessori bizzarri e stravaganti (“paillettes e lustrini” sono la sua passione). Nonostante il suo orientamento gli abbia creato problemi in famiglia e nella vita sociale fin da adolescente, lui non ha mai fatto niente per nascondere la sua omosessualità e, anzi, cerca di essere sempre se stesso: il suo motto è “non sarò mai nessuno ma nessuno sarà mai come me”. Per via dei pregiudizi sul suo conto Maicol ha difficoltà anche a trovare un lavoro (“le persone mi vedono diverso”). All’età di 8 anni ha perso la mamma, evento che ha segnato in maniera profonda la sua vita, e ha vissuto con il padre e la sorella. Con entrambi, però, non ha avuto un rapporto facile, soprattutto con il padre, con cui non ha mai avuto un grande dialogo. E’ molto affezionato al nipotino, il figlio della sorella. Ha avuto una storia importante con un ragazzo, finita tre anni fa, che lo ha segnato e per cui ancora oggi soffre (“sono un single per scelta degli altri”). Per conquistarlo una persona deve essere “bella dentro e fuori”. Non ama i tipi rozzi e volgari, ma “se mi innamoro, mi innamoro. Non mi interessa come sei”. Detesta invece le persone che mentono e chi lo schernisce in modo spudorato: “dopo due minuti, però, mi passa e ti voglio bene come prima”. Il suo desiderio più grande è essere un giorno davvero felice.
Maicol Berti e la sua intervista per Faceciak.

Ecco a voi l’intervista rilasciata a Faceciak per la rubrica: “I Vip? Intervistiamoli”.

 

- Qual è stato il tuo primo casting? Com’è andata?.

Il primo casting a cui ho partecipato,se non sbaglio, fu proprio quello del Grande Fratello.
Avevo appena compiuto la maggiore età e andando al centro commerciale della mia citta mi accorsi di questi provini e provai. Feci una fila assurda per poi arrivare dentro a fare il provino stremato,stanco,senza forze,senza aspettative…in pratica scarico! Quel TI FAREMO SAPERE che ricevetti era palesemente un: “MA DOVE C***O VUOI ANDARE!” Quel provino andò decisamente male!!!

- Com’è nata la tua passione per lo spettacolo?

Beh la passione per il mondo dello spettacolo, c’è sempre stata.
Fin da piccolo ho sempre sognato quel mondo “dorato”; ballavo, cantavo davanti alla tv, guardando la Cuccarini, Carrà, Non è la Rai, Sanremo e la Pausini…con le spazzole in mano o le banane (ahahha) facendo finta che fossero il microfono!! Cantavo e ballavo fino allo sfinimento, sognando di emozionarmi da grande come facevo in quei momenti,di sentirmi libero e leggero come le ballerine in tv.
Poi un giorno, comparve sul piccolo schermo di casa la pubblicità di un nuovo programma, si chiamava GRANDE FRATELLO. Ero in terzaa media e mi ricordo che per vederlo tutto andai a dormire da nonna (era più permissiva e potevo stare sveglio fino a un pò più tardi ) infatti la mattina dopo non andai a scuola (Ahahha) .
Rimasi molto colpito, come folgorato dal programma e mi dicevo continuamente: io voglio andare li!!!

- Prima di entrare nella casa del Grande Fratello di cosa ti occupavi?

Prima del GF cercavo lavoro, cercavo di mentalizzare il fatto che avrei dovuto stare alle regole del paesino di provincia che mi soffocava, alle stesse facce, ad una vita piatta, limitata, stretta, senza stimoli.
Volevo evadere a tutti i costi, feci infatti nei mesi precedenti al GF uno stage per animatore turistico, ma andò male, mi rimbalzarono anche li. Poi provai con il servizio civile,risultato: rimbalzato! E alla fine la cosa più improbabile di tutte andò bene.. Partii per il tanto ambito GRANDE FRATELLO!!

- C’è qualche scelta fatta, inerente al settore spettacolo, che ora come ora non rifaresti?

Ahahah beh si, su questo ho un po’ il dente avvelenato…
Ero giovane, inesperto, se avessi fatto altri tipi di scelte avrei potuto fare di più. Mi sono sempre fidato delle persone sbagliate nel momento “migliore” della mia vita.

- Hai un’agenzia artistica che ti rappresenta? Cosa pensi in generale delle agenzie di spettacolo?

In questo momento non ho nessuna agenzia che mi rappresenti . Sono Free!
Le agenzie penso siano degli ottimi appigli per lavorare e per crescere sempre di più, se vuoi fare un certo tipo di lavoro, ma devi essere seguito costantemente da persone competenti, che puntano su di te, come se non ci fosse un domani…(ahahha). Peccato che nel mio cammino di queste persone ne abbia incontrate poche, se non nessuna!!!

- Oltre al Grande Fratello hai partecipato a Uman Take Control, un reality tv molto innovativo. Com’è stata come esperienza?

(Ahahahaha) UMAN…anche li partecipai al casting per gioco, mica volevo farlo veramente. Poi arrivó la chiamata e mi dissi: perchè no?!
Avevo al mio fianco Veronica (Ciardi, mia grande amica e compagna di viaggio GF10) e George (Leonard,anche lui ex gieffino). Era una nuova esperienza, nuova opportunità di lavoro e di visibilità, quindi
Partecipai. Esperienza molto dura psicologicamente, ma a tratti divertente. La fine ve la ricordate tutti !!!

- Quali sono i tuoi progetti futuri a livello artistico? E a livello personale?

Di progetti futuri per ora non ne ho. Ho iniziato da poco una nuova fase della mia vita, vivo a Milano con Veronica (Ciardi). Lavoricchio ancora grazie alla popolarità che mi ha dato il Grande Fratello e nel frattempo conduco una vita normale!!!

- Il tuo sogno nel casseto?

Il mio sogno nel cassetto è quello di essere veramente felice, con una stabilità economica, un compagno al mio fianco che mi ami, una bella casetta, il mio cane Paillette, la mia famiglia e i miei amici. Non chiedo molto…

- Che consiglio ti senti di dare a tutti coloro vogliono fare di una disciplina artistica il proprio lavoro?

Non posso dare consigli, non sono la persona più adatta…Ahhh ma bisogna crederci fino in fondo e ricordarsi: Se puoi sognarlo, puoi farlo !!!

- Cosa ne pensi del Social Network Faceciak.it e del suo progetto?

Adoro…penso che i social siano un modo curioso, giovanile, moderno e ultra tecnologico, anche farsi i c***i degli altri (Ahahahahah).

Un grazie da tutto lo staff di Faceciak.it al grandissimo Maicol.

Continua la lettura su Faceciak.it